All for Joomla All for Webmasters

Blog

Il Corso avviato giorno 8 Febbraio, continuerà con il secondo appuntamento presso la sede dell'Ordine giorno 14 Febbraio con il seguente programma:

Ore 15.00 - Coliche Renali - Ematurie - Dott. Giuseppe Di Benedetto

Ore 17.00 - Dolore addominale - Medicazioni - Dott. Carmelo Venti

Termine corso ore 19.00

 

Carissimi giovani colleghi,

Venendo incontro alle numerose richieste pervenute da parte vostra, questo Ordine ha ritenuto di organizzare un "Corso multidisciplinare di avviamento alla professione medica" articolato in più incontri monotematici sulle diverse discipline riguardanti argomenti di più frequente riscontro nella pratica clinica, anche in urgenza.

Gli incontri si terranno nei mesi di febbraio e marzo presso la sede dell'ordine in via E. Medi a Caltanssetta, secondo una calendarizzazione che, a breve, sarà resa nota attraverso il sito ufficiale di quest'Ordine.

Alla conclusione dell'intero corso, che non prevede crediti ECM, verrà rilasciato attestato di partecipazione.

Gli interessati possono contattare, negli orari di ufficio, la Segreteria dell'Ordine.

L'inizio del corso è fissato per giovedì 8 febbraio 2018 dalle ore 9 alle ore 13 con il seguente programma:

ore 09 - 10    Presentazione del corso e ruolo dell'Ordine dei Medici  - Dott. Giovanni D'Ippolito

ore 10 - 13  Insufficienza respiratoria  - Dott. Elio Virone

Il Presidente
Dott. Giovanni D'Ippolito

 

La presente notizia ha lo scopo di ricordare l'imminente termine del 31 gennaio p.v., termine perentorio per l'invio dei dati fiscali concernenti l'anno 2017 al sistema tessera sanitaria ai fini della corretta predisposizione del modello 730 precompilato da parte dell'Agenzia delle Entrate.
I medici e gli odontoiatri già iscritti agli Albi hanno affrontato questo oneroso adempimento già nel gennaio dell'anno 2015, mentre gli iscritti nel corso del 2016 e 2017 si trovano ora, se non l'hanno già fatto in precedenza, nella necessità di registrarsi sul portale, ottenere le credenziali e quindi trasmettere i dati.
Si ricorda che il regime sanzionatorio per la mancata o l'errata trasmissione dei dati è molto stringente.
L'art. 3, comma 5-bis, del D.Lgs. 175/2014 e s.m.i. prevede, infatti, che "in caso di omessa, tardiva o errata trasmissione dei dati di cui ai commi 3 e 4 si applica la sanzione di euro 100 per ogni comunicazione, in deroga a quanto previsto dall'articolo 12 del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472, con un massimo di euro 50.000.
Nei casi di errata comunicazione dei dati la sanzione non si applica se la trasmissione dei dati corretti è effettuata entro i cinque giorni successivi alla scadenza, ovvero, in caso di segnalazione da parte dell'Agenzia delle Entrate, entro i cinque successivi alla segnalazione stessa. Se la comunicazione è correttamente trasmessa entro sessanta giorni dalla scadenza prevista, la sanzione è ridotta a un terzo con un massimo di euro 20.000".
A tal proposito la FNOMCeO ha diramato un'apposita comunicazione che è possibile consultare cliccando il link sottoriportato.
 

Ganga, in pensione dal 1989 dopo aver svolto l'attività di medico di famiglia, è il medico siciliano più longevo che vanta l'scrizione all'Ordine dal 1948.

«Rivolgiamo particolare attenzione ai giovani colleghi, ma il futuro ha radici profonde e per questo motivo non dimentichiamo il patrimonio professionale e la testimonianza umana che ci tramandano i colleghi più anziani, anche se non esercitano più la professione medica».
Con queste parole Giovanni D'Ippolito, presidente dell'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Caltanissetta, è intervenuto alla cerimonia svoltasi oggi nell'aula consiliare del Municipio di Niscemi per celebrare i 70 anni di iscrizione all'OMCeO nisseno del dottor Salvatore Ganga, che lunedì 29 gennaio compirà 99 anni. Ganga, in pensione dal 1989 dopo aver svolto l'attività di medico di famiglia, è il medico siciliano più longevo che vanta l'iscrizione all'Ordine dal 1948.
All'incontro hanno partecipato il vice presidente OMCeO Caltanissetta, Salvatore Paternò, i consiglieri Anna Maria Oliva, Salvino Tandurella, Salvatore Pasqualetto anche nella qualità di segretario generale della Federazione Italiana Medici di Medicina Generale di Caltanissetta, il sindaco di Niscemi, Massimiliano Conti, il vescovo della Diocesi di Piazza Armerina, monsignor Rosario Gisana e altre autorità.

Il presidente D'Ippolito e i consiglieri hanno consegnato al dottore Ganga una pergamena che riporta l'antico giuramento di Ippocrate - ormai non più in vigore - e una targa ricordo. «Nella sua lunga carriera il nostro collega, grazie alle sue riconosciute doti cliniche, ha saputo dedicare il tempo adeguato al dialogo con i pazienti, fugando i loro dubbi e le loro paure e costruendo quel rapporto di empatia fondamentale per il quale spesso viene ricordato il medico di famiglia», ha aggiunto il presidente Giovanni D'Ippolito. «La professione medica è una vocazione, ma per Salvatore Ganga è stata una missione al servizio della comunità niscemese - ha detto monsignor Gisana -. Impariamo dalla sua testimonianza, dalla capacità di commuoversi davanti al malato, con i suoi valori e le sue sofferenze». Commosso per il tributo concessogli dall'Ordine dei Medici e per la partecipazione dei concittadini all'incontro, il dottore Salvatore Ganga ha detto: «Mi sento medico e lo sarò per sempre, perché credo fortemente in questa nobile professione di aiutare gli altri.
Non basta vivere, ma bisogna anche valere per rendere una società più evoluta e progredita».

fotocerimoniaGanga

Nella foto: da sx, il sindaco Massimiliano Conti, il presidente Giovanni D'Ippolito, Salvatore Ganga, Salvatore Paternò, Anna Maria Oliva, Salvino Tandurella e il vescovo Rosario Gisana

 

articolo orginale : Seguonews.it

PROTEGGI LA TUA SALUTE E QUELLA DEGLI ALTRI
Locandina Evento Rai 11 gennaio 2018
VACCINATI
La vaccinazione rappresenta il mezzo sicuro ed efficace per prevenire l’influenza e ridurne le possibili complicanze, temibili soprattutto per le persone con malattie croniche o anziane.
I virus influenzali mutano spesso: per questo ogni anno viene utilizzato un vaccino nuovo che contiene i virus, resi innocui, che hanno più probabilità di causare l’epidemia influenzale.

IL VACCINO E’ EFFICACE E SICURO
Vaccinandoti proteggi te e chi ti sta vicino perché si riduce la circolazione del virus.
Più persone vaccinate contribuiscono a limitare le conseguenze gravi della malattia.

VACCINAZIONE ANTI-PNEUMOCOCCICA
Per prevenire gravi complicanze dell’influenza, quali polmoniti e broncopolmoniti, la Regione Sicilia offre gratuitamente, al compimento dei 65 anni e a tutti i pazienti a rischio, la vaccinazione anti-pneumococcica, anche in co-somministrazione con il vaccino antinfluenzale.
 
QUANDO E DOVE VACCINARSI
Il periodo più opportuno per la vaccinazione è compreso tra novembre e dicembre.
Le vaccinazioni vengono effettuate dal Medico di Famiglia, dal Pediatra di Famiglia e dai Medici dei Centri di Vaccinazione delle Aziende Sanitarie Provinciali,
(tali strutture sono facilmente individuabili sul sito www.costruiresalute.it - dove fare una visita o un esame
– cerca tipologia struttura – centri di vaccinazione).