All for Joomla All for Webmasters

Incarichi vacanti di continuità assistenziale, accertati al 1° marzo 2017

Si rende noto che la Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n.24 del 9 giugno 2017, ha pubblicato il decreto assessoriale concernente le zone carenti di continuità assistenziale, accertate al 1° marzo 2017.
 
Possono concorrere secondo il seguente ordine di priorità:
 
1. I medici che siano titolari di incarico a tempo indeterminato per la continuità assistenziale in una azienda sanitaria provinciale della Regione siciliana, diversa da quella per la quale si concorre, o nelle aziende di altre Regioni, a condizione che risultino titolari, rispettivamente, da almeno due anni e da almeno tre anni nell’incarico dal quale provengono e che, al momento dell’attribuzione del nuovo incarico non svolgano altra attività, a qualsiasi titolo nell’ambito del servizio sanitario nazionale, eccezione fatta per incarico a tempo indeterminato di assistenza primaria o di pediatria di libera scelta, con un carico di assistiti rispettivamente inferiore a 650 e 350. I trasferimenti sono possibili fino alla concorrenza di metà dei posti disponibili in ciascuna Azienda e i quozienti funzionali ottenuti con il predetto calcolo si approssimano all’unità inferiore. In caso di disponibilità di un solo posto per questo può essere esercitato il diritto di trasferimento;
 
2. i medici inclusi nella graduatoria regionale definitiva di medicina generale relativa al settore di continuità assistenziale valida per l’anno 2017, i quali al momento della presentazione della domanda di cui al presente bando, nonché al momento dell’accettazione e dell’attribuzione definitiva dell’incarico, non risultino titolari a tempo indeterminato di continuità assistenziale.
 
Nel rinviare a quanto stabilito dal decreto suddetto per ogni altro aspetto, si sottolinea che il termine per la presentazione delle domande di ammissione - da spedire esclusivamente a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento - è di trenta giorni dalla pubblicazione del decreto medesimo nella G.U.R.S.
 
I medici interessati devono trasmettere apposita domanda, secondo gli schemi allegati "A" e "A1" (trasferimenti), "B" e "B1" (assegnazione per graduatoria), all’Assessorato regionale della Salute - Dipartimento Pianificazione Strategica - Servizio 2° Personale convenzionato SSR, Piazza Ottavio Ziino, 24 - 90145 PALERMO, indicando gli ambiti aziendali carenti per i quali intendono concorrere.